lunedì 22 giugno 2009

[Gratis su The Auteurs] "The Housemaid" (Hanyo, 1960)

Solo poche righe per segnalare che in questi giorni, sul sito "The
Auteurs", si può vedere in streaming una copia restaurata di questo film
coreano
di cui non avevo mai sentito parlare e che dovrebbe divertire
diversi frequentatori di questo gruppo.

Diretto da tale Ki-young Kim e considerato in patria un autentico
classico, "Hanyo" è un melodramma/noir con venature horror che potrebbe
essere descritto come una versione serie B de "Il servo" di Losey.
Protagonista è un maestro di musica con moglie e due figli che si mette
in casa una cameriera piuttosto sexy e ben determinata a prendersi tutto
quello che le gira di prendersi. E no, non parlo di oggetti o denaro.

Bianco e nero spettacolare, qualche scena di erotismo alluso e
stilizzato, atmosfera forte e suggestiva capace di far superare anche le
non poche semplificazioni narrative (in particolare la facilità con cui
certi personaggi si fanno manipolare anche quando sembrano avere
possibilità di scelta). Ci vuole un po' di buona volontà per superare i
primi venti minuti, prima che la vicenda ingrani - ma l'attesa merita.
Attorno al minuto 71 c'è un momento abbastanza agghiacciante che
ovviamente non spoilero. Anzi, non dico altro: da vedere a chi sa
apprezzare noir morbosi, femmes fatales, amours fous distruttivi e
disperati.

Quanto al sito che ospita lo streaming, chi non lo conosce ancora è
invitato caldamente a esplorarlo. Nato con la complicità della Criterion
e di Scorsese ("Hanyo" è uno dei film restaurati dalla sua fondazione,
fra l'altro), The Auteurs si propone come sala cinematografica
virtuale specializzata in cinema di qualità e d'autore. I film si vedono
in streaming, pagando di volta in volta una somma fra i 2 e i 5 dollari
(o niente quando, come in questo caso, la proposta è free) e anche se
per adesso il catalogo è relativamente succinto l'idea è finalmente di
avviare il prossimo inevitabile passo del cinema in versione casalinga.
È il momento atteso dell'abbandono del concetto stesso di supporto
fisico: il passaggio in massa dalle vecchie cassette al DVD non si
ripeterà, credo, col tentato upgrade dal DVD al Blu-Ray. I film a casa
li vedremo, ne sono convinto, con sistemi come questo - eliminando i
costi di distribuzione e finalmente, speriamo, avendo un mercato in cui,
grazie alla rete, potrà diventare profittevole tenere in catalogo anche
titoli oscuri che, come questo "Hanyo", difficilmente avrebbero potuto
vendere in DVD un numero di copie tale da giustificarne un'edizione.

Se vi registrate, fatevi trovare... ho appena cominciato a esplorare il
meccanismo del sito, che ha anche una sua piccola e fin qui sommaria
dimensione da Social Network.

2 commenti:

Alessio ha detto...

Ho messo su youtube la versione completa di Mant!, il film nel film presente in Matinee di Joe Dante.
L'ho prelevato dal Laserdisc USA, l'unico supporto su cui sia mai stato pubblicato.
Dura in tutto 14 minuti, con sottotitoli in italiano.

Mant! parte 1
http://www.youtube.com/watch?v=k8XLuXNND-o

Mant! parte 2
http://www.youtube.com/watch?v=7UNLBfuJCW4

trailer Mant!
http://www.youtube.com/watch?v=fdcEJ9OxiS4

Alberto Farina ha detto...

Slurp! Leggo solo adesso, ma grazie, vado a vedere!